SCUOLA PRIMARIA

scuola-primaria-1

La Scuola Primaria gode del riconoscimento legale, accordato dal M.A.E. con decreto interministeriale n. 7404 del 16/09/93. Attualmente è strutturata in due cicli: I Ciclo (I e II classe) e II Ciclo (III, IV e V classe). Promuove la prima alfabetizzazione culturale, facilita la maturazione dalle categorie empiriche alle categorie mentali. Stimola l’impegno personale, la partecipazione e la collaborazione.

TEMPI SCUOLA OFFERTI:

La Scuola è aperta dal lunedì al venerdì 7.30 alle 17.30

SCANSIONE ORARIA

La Scuola Primaria ha il seguente orario, con un tempo scuola di circa 40 ore settimanali.

07.30 – 08.00 ingresso
08.00 – 08.50 didattica
08.50 – 09.40 didattica
09.40 – 10.30 didattica
10.30 – 11.00 intervallo
11.00 – 11.50 didattica
11.50 – 12.40 didattica
12.40 – 13.40 pranzo
13.40 – 14.30 didattica
14.30 – 15.20 didattica
15.20 – 15.30 intervallo
15.30 – 16.30 didattica extra-curricolare
16.30 – 17.30 uscita

 

PRINCIPI E FINALITÀ

  • elaborare il SENSO DELLA PROPRIA ESPERIENZA, prendere consapevolezza delle proprie potenzialità, promuovere il senso della progettualità, sperimentare contesti di relazione e realizzare pratiche collaborative;
  • acquisire “L’ALFABETIZZAZIONE DI BASE”, sviluppare le dimensioni cognitive, emotive, affettive, sociali, corporee, etiche e spirituali;
  • promuovere la CITTADINANZA, mediante il prendersi cura di sé stessi, degli altri e dell’ambiente, favorendo la cooperazione e la solidarietà e sviluppando il senso di responsabilità, nella sua accezione più ampia.

PROGETTAZIONE CURRICOLARE

La finalità della Scuola Primaria è la convivenza civile che si attua attraverso una progettazione trasversale e articolata in:

  • competenze disciplinari
  • competenze comportamentali
  • competenze relazionali
  • competenze culturali

Metodologia

La scuola adotta alcuni metodi educativi innovativi che permettono di valorizzare l’apprendimento del bambino rendendolo consapevole dei propri processi mentali, permettendogli di esprimere in maniera creativa opinioni e pensieri. Le principali metodologie utilizzare traggono ispirazione dalle seguenti esperienze internazionali di apprendimento/insegnamento:

  • CLIL – Content Language Integrated Learning (http://www.lanqua.eu/theme/content-language-integrated-learning-clil/) si avvale dei principi metodologici stabiliti dalla ricerca sull’immersione linguistica, potenziando nello studente la fiducia nell’approccio comunicativo, abilità e consapevolezza interculturale e la spendibilità delle competenze linguistiche acquisite durante le attività della vita quotidiana.
  • Apprendimento Cooperativo (https://it.wikipedia.org/wiki/Apprendimento_cooperativo): si basa sull’interazione all’interno di un gruppo di allievi che collaborano, al fine di raggiungere un obiettivo comune, attraverso un lavoro di approfondimento e di apprendimento che porterà alla costruzione di nuova conoscenza.

Valutazione

Saranno oggetto di valutazione tutti gli apprendimenti attraverso:

  • prove iniziali, intermedie e finali;
  • con esercitazioni scritte e orali, questionari e simulazioni;
  • con l’osservazione sistematica dell’assolvimento dei doveri scolastici.

TRAGUARDI DI SVILUPPO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DELLA SCUOLA PRIMARIA

  • Le competenze richieste al termine del primo ciclo traggono ispirazione delle 8 competenze chiave proposte dall’Unione Europea e sono:
  • Comunicazione nella madrelingua
  • Espressione nelle lingue straniere
  • Competenze di base in matematica, scienza e tecnologia
  • Competenza digitale
  • Imparare ad imparare
  • Competenze sociali e civiche
  • Spirito di iniziativa ed imprenditorialità
  • Consapevolezza ed espressione culturale

AREA PROGETTUALE DELLA SCUOLA PRIMARIA

  • Continuità con la Scuola dell’Infanzia e la Scuola Secondaria di Primo Grado
  • Visite e viaggi di istruzione
  • Progetto ambientale “Orto Didattico” e riciclaggio
  • Cineforum
  • Laboratorio di fotografia
  • Laboratorio teatrale e artistico
  • Laboratorio musicale, di danza e sportivo
  • Scrittura creativa