SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO

La Scuola Secondaria di Primo Grado consiste in un corso preparatorio per studenti dagli undici ai tredici anni. Offre strumenti adeguati per crescere e maturare, per sistematizzare e ampliare le conoscenze e per raggiungere competenze nei vari ambiti disciplinari.

TEMPI SCUOLA OFFERTI

dal lunedì al venerdì 7.30 alle 17.30

SCANSIONE ORARIA

vedi Scuola Primaria

PRINCIPI E FINALITÀ

La Scuola Secondaria di Primo Grado è aperta al confronto culturale, cercando di offrire a ciascuno gli strumenti adeguati per maturare in uno stato di civile convivenza, legalità e sicurezza. Le finalità della nostra scuola tendono a sviluppare le potenzialità di tutti in un clima di lavoro positivo, con i seguenti obiettivi:

  • sperimentare valori di pluralismo, solidarietà e cooperazione;
  • sviluppare le capacità relazionali, creando un clima di lavoro positivo;
  • valorizzare le doti e gli interessi dello studente;

  • orientare alla libertà di scelta nel rispetto dell’altro;
  • sviluppare il senso critico e l’immaginazione.

PROGETTAZIONE CURRICOLARE

La scuola fornisce una preparazione adeguata per il proseguimento degli studi, orientando gli allievi secondo le loro attitudini e capacità. Le proposte educative sono diversificate per consentire sia il recupero di abilità e conoscenze, sia l’integrazione del curricolo di base e sono finalizzate ai seguenti obiettivi:

  • Consapevolezza di essere titolari di diritti, ma anche di essere soggetti a doveri

  • Riflessione sui diritti e doveri di cittadino

  • Comportamento rispettoso degli altri negli spazi pubblici e privati, per comprendere l’importanza di riconoscere codici e regolamenti stabiliti.

  • Prendere coscienza di sé

  • Imparare a vivere con gli altri.

Metodologia

La scuola adotta alcuni metodi educativi innovativi che permettono di valorizzare l’apprendimento, rendendo l’alunno consapevole dei propri processi mentali, permettendogli di esprimere in maniera creativa opinioni e pensieri. Le principali metodologie utilizzare traggono ispirazione dalle seguenti esperienze internazionali di apprendimento/insegnamento:

  • CLIL – Content Language Integrated Learning (http://www.lanqua.eu/theme/content-language-integrated-learning-clil/) si avvale dei principi metodologici stabiliti dalla ricerca sull’immersione linguistica, potenziando nello studente la fiducia nell’approccio comunicativo, abilità e consapevolezza interculturale e la spendibilità delle competenze linguistiche acquisite durante le attività della vita quotidiana.

  • Apprendimento Cooperativo (https://it.wikipedia.org/wiki/Apprendimento_cooperativo): si basa sull’interazione all’interno di un gruppo di allievi che collaborano, al fine di raggiungere un obiettivo comune, attraverso un lavoro di approfondimento e di apprendimento che porterà alla costruzione di nuova conoscenza.

  • Metodo deduttivo-induttivo (http://digilander.libero.it/eruffaldi/5B/induttivo.htm): permette di migliorare le capacità di riflessione dal particolare al generale e viceversa.

  • Ricerca-azione (https://it.wikipedia.org/wiki/Ricerca_-_azione) rende i soggetti in formazione “attori” del processo formativo.

  • Metodo narrativo (http://www.funzioniobiettivo.it/glossadid/narrazione.htm): la narrazione e’ il primo dispositivo interpretativo e conoscitivo di cui l’uomo -in quanto soggetto socio-culturalmente situato- fa uso nella sua esperienza di vita (Bruner, 1988, 1992).

Valutazione

I docenti valutano preliminarmente il processo di maturazione di ciascun alunno nell’apprendimento considerandone la situazione di partenza, tenendo conto delle condizioni soggettive o fattori specifici che possano aver determinato rallentamenti o difficoltà nell’acquisizione di conoscenze e abilità e l’andamento nel corso dell’anno.

Il collegio dei docenti all’unanimità o a maggioranza stabilisce di norma l’ammissione/la non ammissione alla classe successiva o all’esame finale.

SVILUPPO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DELLA SCUOLA SECONDARIA

  • Capacità di selezionare ed elaborare dati ed informazioni in modo sempre più autonomo

  • Conoscenza e comprensione dei meccanismi dei ragionamenti

  • Capacità di analisi e di sintesi

  • Capacità di realizzare collegamenti interdisciplinari

  • Conoscenza e uso dei linguaggi tecnici

  • Capacità organizzative

  • Acquisizione di metodi e strumenti in relazione ai problemi da affrontare e risolvere

  • Capacità di valutazione di se stessi e delle realtà

AREA PROGETTUALE DELLA SCUOLA SECONDARIA

  • Laboratorio teatrale, musicale e corporeo

  • Progetto orientamento

  • Attività e competizioni sportive

  • Visite e viaggi di istruzione

  • Laboratorio di musica

  • Cineforum